fbpx


Una casa ecosostenibile: qualche consiglio.

 

Il nostro pianeta grida aiuto. Tutti noi, con piccoli gesti nel quotidiano, possiamo contribuire al fine di salvaguardarlo.

Un aspetto sicuramente da non sottovalutare è quello degli accorgimenti per avere una casa ecosostenibile, attenta ai prodotti e materiali utilizzati e ad evitare dispersioni e sprechi di energia.

Oltre alle principali soluzioni esterne come pannelli fotovoltaici, pareti ventilate, cappotto d’isolamento termico, giardini verticali, è possibile concentrarsi su una serie di elementi interni alla casa, per renderla subito più green ed amica dell’ambiente.

Un ruolo fondamentale è giocato dai rivestimenti naturali, ovvero quelli che limitano al massimo l’impatto ambientale grazie all’assenza di prodotti chimici nella loro composizione. Tra questi vi sono materiali come la terra cruda, la calce, l’argilla ed ovviamente il legno, che ha l’ulteriore vantaggio di essere un eccellente termoregolatore, trattenendo il calore e regolando l’umidità.

Il parquet è sicuramente un rivestimento dal fascino senza tempo: trasmette un’istantanea sensazione di accoglienza, calore e familiarità; è sempre più richiesto perché, nonostante sia relativamente delicato, è un materiale in grado di aumentare il suo fascino col trascorrere del tempo. Alcuni segni del vissuto non fanno altro che arricchirne l’espressività ed il calore. Oggi è inoltre disponibile in nuove versioni ancora più green ottenute dal sughero o dal bambù, anallergiche e resistenti all’acqua (cosa che lo rende più facile da gestire per quanto riguarda la manutenzione).

In questo caso il legno non viene ottenuto dall’abbattimento di foreste ma viene recuperato come materiale già utilizzato da barche, capannoni abbandonati, alberi caduti, vecchi edifici.

Se poi nelle vostre case fossero presenti pietre e mattoni a vista, forse è il caso di valorizzarli al massimo, non coprendoli ma andando proprio a risaltarli con le scelte di illuminazione e di arredo. Proprio per curare questo aspetto, i nostri professionisti saranno ben felici di aiutarvi, con proposte originali e creative. È possibile ottenere degli effetti sorprendenti, affidandosi alla competenza ed alla passione di professionisti altamente qualificati.

Per quanto riguarda invece mobili e pareti, è auspicabile optare per vernici biologiche ed ecologiche, verificando sempre che siano a base d’acqua, prive di formaldeide e VOC.

Sempre sulla linea del recupero, è buona norma scegliere di dare una seconda vita a vecchi mobili o utilizzare prodotti riciclati, che contribuiscono anche a dare un tocco vintage oggi spesso ricercato e di tendenza.

I mobili realizzati con procedimenti non inquinanti sono a basso impatto ambientale e costituiscono una scelta senz’altro vincente se li si affianca ad un impianto demotico di ultima generazione, di cui vi abbiamo già parlato in un articolo precedente.

La domotica rende possibile controllare ogni funzionalità della casa, dalla climatizzazione all’illuminazione, dal riscaldamento ai sistemi di sicurezza ed irrigazione, favorendo un controllo di elettrodomestici e dispositivi che assicuri una riduzione degli sprechi e delle dispersioni di energia.

Ultime ma non certo meno importanti: le piante!

Possono trovare il loro spazio un po’ dovunque nella vostra casa ed anche all’esterno, in giardino o sul balcone. Oltre ad esaltare l’estetica della casa e a consentire delle soluzioni di arredo e design davvero originali, aumentano la salubrità degli ambienti, riducendo l’inquinamento e l’elettricità statica, purificando l’aria, favorendo il benessere psicofisico.

Sono anche utili da un punto di vista economico, laddove consentano di coltivare autonomamente spezie, frutta e verdura senza doverle acquistare.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

× Possiamo aiutarti?