fbpx
Categorie
Senza categoria

Parete attrezzata: più spazio per il tuo soggiorno!

Parete attrezzata: più spazio per il tuo soggiorno!

Far guadagnare spazio al soggiorno spesso non è così semplice: aldilà della metratura originaria, si sono scelti magari elementi di arredo non proprio funzionali o comunque necessari ma ingombranti. Se non è possibile sacrificare o riposizionare nessuno di loro, occorre pensare ad una soluzione alternativa: una parete attrezzata può fare al caso vostro.

Si tratta di una soluzione perfetta per sfruttare davvero tutto lo spazio del vostro soggiorno (quello orizzontale e verticale di una o più pareti), riducendo gli ingombri e contribuendo a rendere la zona living originale e personalizzata. Basta inserire dei moduli componibili di diverse altezze e dimensioni.

In questo modo, la vostra parete attrezzata potrà ospitare fotografie, vasi, libri, cd, cimeli preziosi e/o artistici ed ogni elemento da voi prescelto.

Quali tipologie esistono?

Sul mercato sono disponibili numerosi tipi di pareti attrezzate, tanto che a volte risulta complicato scegliere quella più adatta alla propria living room.

La prima scelta da fare è tra parete fissa o modulare.

Nel primo caso abbiamo un mobile singolo fissato ad una parte e costituito, nella sua parte più bassa, da ante e cassetti, poi da un vano centrale (in cui si può collocare ad esempio la tv) ed infine delle mensole nella parte superiore, in cui disporre tutto il resto. È un modello particolarmente indicato per chi predilige classicità e tradizione.

Nel secondo caso invece si avranno vari mobili da disporre a piacimento nello spazio del soggiorno: un mobile basso per la tv, alcuni mobili contenitore, delle mensole. Qui la parola d’ordine è flessibilità, perfetta per pareti troppo strette o poca luce.

Si può fare un’ulteriore distinzione tra parete attrezzata a terra, semi sospesa o sospesa, che chiaramente si differenziano per la posizione delle loro componenti.

La parete attrezzata a terra poggia appunto sul pavimento con tutte le sue componenti, quella semi sospesa presenta componenti fissate al muro ed altre a terra ed infine quella sospesa è fissata alla parete con tutte le sue componenti.

Potrete sbizzarrirvi per quanto riguarda invece gli stili: le parete attrezzate si prestano ad essere inseriti in molti contesti diversi, dall’industrial chic allo scandinavo, dal classico al moderno.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

Categorie
Senza categoria

Sua maestà il divano: scegli quello perfetto!

Sua maestà il divano: scegli quello perfetto!

Universalmente riconosciuto come simbolo di relax, comfort e stile, il divano è forse uno degli elementi di arredo più importanti di una casa.

Grazie alla straordinaria varietà di modelli, colori, design, ogni divano può avere una personalità molto definita, influenzando l’impatto visivo di tutto l’ambiente in cui si trova. Scegliere il divano giusto, proprio per questi motivi, è molto importante ma allo stesso tempo più complicato di quanto si immagini: i cataloghi sono pieni di divani bellissimi, che possono piacere facilmente, ma quanti di quelli davvero si adattano allo stile della tua casa e alla conformazione degli spazi?

Farsi conquistare dal divano sbagliato è davvero fallimentare: fidati, non c’è niente di peggio che spendere cifre importanti trascinati dall’entusiasmo, per poi scoprire una volta a casa che il divano non si intona con il resto dello stile, sacrifica la metratura del salone o copre altri elementi importanti.

Per questo affidarsi ad un interior designer professionista non è un vezzo ma una scelta obbligata per chiunque voglia arredare la propria casa con gioia e serenità, puntando al meglio senza errori e senza rischiare di perdere tempo e denaro preziosi.

Vediamo di seguito alcuni elementi importanti da tenere in considerazione quando si è in cerca del divano perfetto per la propria zona living, salone, stanza o salotto.

L’imbottitura.

Uno degli elementi che più influiscono sul divano è proprio il tipo di imbottitura, che può essere sintetica o naturale.

Fra quelle sintetiche troviamo il lattice, la gommapiuma o il poliuretano espanso, mentre quelle naturali sono in piuma d’oca.

Se questa seconda opzione è decisamente più cara della prima, una buona soluzione può essere quella di scegliere un’imbottitura mista, che ha il pregio di evitare quel fastidioso effetto di sprofondamento quando ci si siede.

Il rivestimento.

Un altro elemento fondamentale è il rivestimento: sarà la parte del divano più vissuta, quella che entrerà in contatto, giorno per giorno, con voi e gli altri abitanti della casa, con le vostre abitudini, ma anche con quelle degli ospiti.

Soprattutto se si hanno bambini piccoli o animali, sarà saggio optare per un rivestimento facilmente lavabile, che consenta in breve tempo di rimediare ad incidenti ma anche di essere più igienico.

Tra i rivestimenti naturali ci sono il lino ed il cotone, versatili dal punto di vista estetico e spesso sfoderabili e lavabili in lavatrice.

Tra quelli sintetici abbiamo invece ad esempio la microfibra, molto resistente all’usura ed anche, banalmente, ad essere stropicciata o deformata quando ci si siede. È comunque meno traspirante di una fibra naturale.

Se la pelle è uno dei rivestimenti più lussuosi e resistenti nel tempo, è molto costosa e fastidiosa al contatto d’estate.

Un’altra opzione può essere infine quella dell’alcantara, un tessuto non tessuto, perché priva di trama e tessitura, molto resistente e disponibile in moltissimi colori e fantasie differenti. Si tratta di una grande alleata per chi ricerca uno stile originale, moderno e contemporaneo.

Divani: tipologie e funzioni.

Oltre al lato estetico, i divani si differenziano naturalmente per la loro funzione. Un divano letto è il trasformista per eccellenza: in breve tempo vi consentirà di ricavare uno o più posti letto, salvando naturalmente molto spazio nella vostra sala o camera.

Un altro alleato per ottimizzare gli spazi è il divano contenitore: oltre ad assicurare comfort e stile, ha fra le sue risorse la capienza, che permette di organizzare e ritirare oggetti e biancheria, liberando la casa dal disordine.

Tra i divani tradizionali, è possibile fare un’ulteriore distinzione formale: accanto a quelli più classici da due o tre posti, sono presenti anche i divani angolati o con penisola, adatti alle metrature più ampie.

Questi ultimi sono in grado non solo di accogliere più persone, ma anche di organizzare e plasmare visivamente gli open space.

Nelle loro versioni più piccole, comunque, si adattano bene anche a spazi più contenuti.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

× Possiamo aiutarti?