fbpx
Categorie
Senza categoria

L’efficacia del contrasto: lo stile classico moderno.

L’efficacia del contrasto: lo stile classico moderno.

Tra gli stili di arredamento più ricercati ed eleganti possiamo sicuramente annoverare lo stile classico moderno.

Si tratta di un genere che ha preso piede negli ultimi anni e che prevede la realizzazione di ambienti accoglienti, calorosi, fruibili e giocati soprattutto con l’uso di mobili raffinati e scenografici.

La sua cifra distintiva è quella di combinare due mondi apparentemente opposti tra loro: quello della classicità e quello della modernità, attraverso un sapiente gioco di abbinamenti.

Spesso infatti, proprio come nell’abbigliamento, in cucina o in una buona storia, sono proprio gli elementi di contrasto a creare qualità e fascino.

Due stili a confronto.

Se nello stile classico troviamo una predilezione per materiali come legno, marmo, vetro, ceramica, cristallo, meglio se riccamente lavorati ed intarsiati, nello stile moderno predominano invece materiali come metalli, legno laccato e marmo.

Lo stile classico punta molto sui richiami al classicismo, con elementi di arredo come mosaici, colonne, cornici, specchi e lampadari di una certa importanza e dal grande impatto visivo; lo stile moderno, al contrario, predilige spazi funzionali, minimali, che fanno della semplicità e versatilità il loro punto di forza.

Gli elementi dello stile classico moderno.

Lo stile classico moderno è caratterizzato da:

  • mobili decisamente moderni inseriti in un’architettura classica che ricorda le case degli anni 30, con pavimenti in legno posati a spina di pesce e boiserie alle pareti;
  • prevalenza di colori caldi ed essenze di legno contemporanee;
  • tendaggi con tessuti morbidi e naturali e complementi e accessori come sedie, credenze, buffet, mobilio in genere tutto abbinato per mood e colorazione;
  • accessori come lampade, candelabri rifiniti in bronzo ed oro e sfere di vetro trasparente o opalino;
  • pouf, quadri, tessuti d’arredo dal sapore contemporaneo e monocromatico;
Gli ambienti più indicati per questo stile.

Sala da pranzo, cucina e salotto sono sicuramente gli ambienti ideali per mescolare elementi classici e moderni. Tuttavia non sono da escludere né il bagno o la camera da letto.

Nel bagno è possibile optare per una vasca in stile classico, da abbinare ad una specchiera riccamente lavorata e a mobili invece più essenziali e moderni.

Ma anche il contrario è un’ottima soluzione: un moderno piatto doccia esaltato da classici mobili in legno e specchi invece più contemporanei.

Assoluta libertà con decorazioni più sfarzose e mosaici.

Nella camera da letto, invece, si può giocare con il contrasto tra mobili e letto. Una boiserie classica può fare da contraltare ad armadio e comodini moderni, il tutto illuminato da un lampadario originale e moderno.

Un contemporaneo separé può rendere efficacissimo un ambiente all’insegna di abat-jour classiche, testiere trapuntate e tessuti pregiati.

Quali case sono più adatte?

Lo stile classico moderno, chiamato anche classico contemporaneo, sta bene davvero ovunque, anche se noi di Ristrutturare Casa Italia consigliamo di utilizzarlo in edifici anni ’30, dove il contesto e la base di partenza è già classica e tu dovrai semplicemente inserire il moderno con le giuste accortezze.

Perfetto per appartamenti cittadini ubicati in antichi palazzi, risulta uno stile di arredamento sempre accogliente, bello da vedere e di grande impatto; sempre più spesso risulta lo stile protagonista sulle principali riviste d’arredamento italiane.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

× Possiamo aiutarti?