fbpx
Categorie
Senza categoria

Alcuni trucchi per ingrandire il bagno.

pexels-monstera-production-6621244

Alcuni trucchi per ingrandire il bagno.

Adottare alcuni trucchi per ingrandire il bagno può essere una strategia fondamentale quando si parla di ristrutturare la propria casa. Spesso infatti le metrature della casa sono distribuite per esaltare al massimo l’ampiezza di altri spazi, a discapito di una zona che è comunque fondamentale, quella del bagno.

Il bagno viene adoperato quotidianamente come luogo funzionale e di comfort, come centro di cura della persona sia dal punto di vista estetico che del benessere psicofisico.

Se la luminosità è uno degli aspetti più importanti per avere un bagno accogliente, pratico e dall’effetto decisamente più spazioso, spesso può capitare che il bagno sia privo di finestre. In tal caso è bene pensare non solo alle fonti di luce artificiale più efficaci (faretti a Led da incasso o applique salvaspazio), ma anche a sistemi che garantiscano di arieggiare a sufficienza, scongiurando l’insorgere di muffa e la stagnazione di umidità e cattivi odori.

Di seguito alcune soluzioni per far apparire, in generale, il tuo bagno decisamente più spazioso.

Rivestimento.

Un primo sistema per ottenere un bagno luminoso è quello di scegliere un rivestimento in grado di riflettere la luce. Da questo punto di vista il bagno potrà tranquillamente essere progettato senza tener conto degli altri ambienti della casa e alle loro tonalità.

Gradazioni neutre e tenui come il bianco o il beige sono sicuramente da preferire, in sinergia con materiali specifici come il marmo o l’effetto marmo, in grado di garantire raffinatezza, ampiezza e luminosità.

Anche i rivestimenti con effetto pietra potranno essere una soluzione valida, decisamente più rustica.

Illuminazione di design.

Come visto sopra, gli elementi di illuminazione artificiale saranno fondamentali in generale e soprattutto se il bagno sarà privo di finestre,

Plafoniere e faretti da incasso saranno perfetti per ottenere un effetto di luce naturale, espansa in tutto l’ambiente. Si potrà inoltre completare il quadro con lampade da specchio ed in posizioni strategiche, in prossimità di mobili e lavandini.

Doccia a vetri.

Un altro escamotage molto efficace è quello di scegliere porte e pareti a vetro sia per la doccia che per la vasca: la loro trasparenza arricchirà l’ambiente di luminosità e di un effetto armonioso ed arioso. In base alle proprie esigenze il vetro potrà anche essere opaco o serigrafato.

Specchi.

Installare degli specchi in luoghi strategici e nelle giuste angolazioni, può rendere il proprio bagno ancora più luminoso, spazioso e di design.

Giochi di profondità, luci integrate, forme fantasiose e funzionalità di ingrandimento saranno tutte opzioni da dosare e scegliere sapientemente.

Piante.

Le piante sono un elemento molto importante da inserire nel tuo bagno, sia per la loro funzione decorativa che per i benefici psicofisici e di luminosità che apportano all’ambiente circostante.

Meglio scegliere piante che per caratteristiche cromatiche siano luminose e collocarle sulla parte più alta di mobili e ripiani, per riflettere ed espandere la luce.

È importante però valutare quali specie si addicano maggiormente ad un ambiente particolare come quello del bagno: meglio le piante adattabili all’umidità, come bambù, aloe, felce, edera inglese, begonia, sansevieria, menta e molte altre.

Con la loro azione purificatrice dell’aria, le piante assorbono sostanze nocive e rilasciano ossigeno, scongiurando i depositi di umidità, la formazione di muffe e migliorando notevolmente la sensazione di benessere psicofisico.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

Categorie
Senza categoria

Parete attrezzata: più spazio per il tuo soggiorno!

Parete attrezzata: più spazio per il tuo soggiorno!

Far guadagnare spazio al soggiorno spesso non è così semplice: aldilà della metratura originaria, si sono scelti magari elementi di arredo non proprio funzionali o comunque necessari ma ingombranti. Se non è possibile sacrificare o riposizionare nessuno di loro, occorre pensare ad una soluzione alternativa: una parete attrezzata può fare al caso vostro.

Si tratta di una soluzione perfetta per sfruttare davvero tutto lo spazio del vostro soggiorno (quello orizzontale e verticale di una o più pareti), riducendo gli ingombri e contribuendo a rendere la zona living originale e personalizzata. Basta inserire dei moduli componibili di diverse altezze e dimensioni.

In questo modo, la vostra parete attrezzata potrà ospitare fotografie, vasi, libri, cd, cimeli preziosi e/o artistici ed ogni elemento da voi prescelto.

Quali tipologie esistono?

Sul mercato sono disponibili numerosi tipi di pareti attrezzate, tanto che a volte risulta complicato scegliere quella più adatta alla propria living room.

La prima scelta da fare è tra parete fissa o modulare.

Nel primo caso abbiamo un mobile singolo fissato ad una parte e costituito, nella sua parte più bassa, da ante e cassetti, poi da un vano centrale (in cui si può collocare ad esempio la tv) ed infine delle mensole nella parte superiore, in cui disporre tutto il resto. È un modello particolarmente indicato per chi predilige classicità e tradizione.

Nel secondo caso invece si avranno vari mobili da disporre a piacimento nello spazio del soggiorno: un mobile basso per la tv, alcuni mobili contenitore, delle mensole. Qui la parola d’ordine è flessibilità, perfetta per pareti troppo strette o poca luce.

Si può fare un’ulteriore distinzione tra parete attrezzata a terra, semi sospesa o sospesa, che chiaramente si differenziano per la posizione delle loro componenti.

La parete attrezzata a terra poggia appunto sul pavimento con tutte le sue componenti, quella semi sospesa presenta componenti fissate al muro ed altre a terra ed infine quella sospesa è fissata alla parete con tutte le sue componenti.

Potrete sbizzarrirvi per quanto riguarda invece gli stili: le parete attrezzate si prestano ad essere inseriti in molti contesti diversi, dall’industrial chic allo scandinavo, dal classico al moderno.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

Categorie
Senza categoria

Consigli per un top cucina… al top!

Consigli per un top cucina… al top!

Una delle componenti più importanti della vostra cucina è il top, cioè il piano di lavoro principale su cui vi troverete a trascorrere la maggior parte del vostro tempo e di tutte le lavorazioni necessarie per cucinare.

Come tutti gli elementi di una nuova casa, quando si parla di ristrutturare, deve unire in sé funzionalità e stile: non sarà solo utile ma anche fondamentale per portare un valore estetico aggiunto a tutto l’ambiente.

Il top cucina è fondamentale non solo quando si ristruttura una cucina interamente ma anche semplicemente per rinnovarla e rinfrescare tutto l’ambiente: la sua influenza sarà molto profonda anche sul resto della vostra cucina. Per tutti questi motivi, la scelta del materiale in cui realizzarlo sarà molto delicata e dovrà tenere conto di molti fattori diversi.

Prezzo, manutenzione, design, funzionalità, durata: molte caratteristiche da bilanciare con attenzione, possibilmente con l’aiuto di un interior designer professionista.

Marmo.

Il marmo è un materiale lussuoso, elegante e senza tempo. Dal punto di vista estetico è anche molto versatile, in quanto è possibile acquistarne di diverse tonalità, dai colori più chiari a quelli più intensi e scuri.

È però anche molto delicato: la sua porosità lo rende piuttosto sensibile a certi liquidi come olio, vino e caffè e alle sostanze chimiche. Inoltre richiede una manutenzione accurata con prodotti specifici. È altresì resistente agli urti ma non al calore, che potrebbe causare delle crepe.

Sicuramente è un materiale in grado di garantire alla vostra cucina una raffinatezza unica, luminosa, naturale: particolarmente adatto se lo stile da voi prescelto è quello classico.

Granito.

Per coniugare estetica e funzionalità, il granito può essere un’ottima scelta: resistente al calore e alle abrasioni, disponibile in vari colori e fantasie naturali, è flessibile, potendosi adattare sia agli stili più moderni che i più retrò.

Perfetto per fronteggiare pentole ed altri utensili, presenta comunque una certa porosità e quindi una minor resistenza alle macchie e al contatto con i liquidi.

Legno.

Il legno massello rappresenta un’opzione molto valida per il top cucina: è in grado di conferire calore, armonia, e personalità all’intera cucina. È una soluzione economica e di grande valore estetico: venature e nodi rendono ogni top unico ed originale.

La vasta gamma di varietà (quercia, ciliegio, acero) consente di creare un design unico e particolare per ogni cucina, coniugando eleganza a resistenza all’usura e al tempo.

Il legno si rivela quindi una scelta economica e sostenibile, specie se curato nel modo adeguato, e seppur sensibile ad umidità e sollecitazioni meccaniche, è molto versatile: perfetto con lo stile rustico o shabby chic.

Quarzo.

Il quarzo è un’opzione perfetta per molti stili diversi: classico, minima, country, contemporaneo. Insomma, un jolly di grande impmattico estetico e molto performante. È infatti molto resistente a macchie e graffi, anche se sensibile al calore; è inoltre impermeabile.

Laminato.

Il laminato è una soluzione particolarmente economica e versatile: ha il duplice vantaggio di salvare il vostro budget e risolvere non pochi problemi di design. Può essere inserito facilmente in cucine moderne a isola ed è molto facile da manutenere: leggero, facile da pulire, richiede solo un po’ di attenzione in più per quanto riguarda eventuali graffi e shock termici.

Acciaio inossidabile.

L’acciaio inossidabile è un’opzione irriducibile per il top cucina: moderno, versatile, igienico e molto semplice da gestire per quanto riguarda la manutenzione. Se da un lato il prezzo è più alto rispetto ad altri materiali, dall’altro si viene ricompensati dalla sua grande resistenza alle macchie ed all’usura nel tempo. È molto consigliato per quelle cucine che si trovano particolarmente esposte all’umidità ed in generale agli agenti atmosferici.

L’acciaio ha inoltre la capacità di invecchiare nel tempo: spesso i segni di usura contribuiscono a dargli fascino, un vissuto industriale che ben si sposa con una cucina molto attiva, dove è viva la passione per le creazioni culinarie e la condivisione. Perfetto per gli stili contemporaneo, industriale e minimalista.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

Categorie
Senza categoria

LED per il soggiorno: una scelta vantaggiosa.

LED per il soggiorno: una scelta vantaggiosa.

Illuminare un ambiente nel modo più appropriato e strategico è un aspetto davvero molto importante quando si parla di ristrutturare casa.

Ogni spazio della casa ha le sue esigenze e particolarità, non solo funzionali ma anche stilistiche.

Il soggiorno, nello specifico, è una zona multifunzionale: può essere un ambiente di relax e condivisione, come una zona dedita anche a certe attività di lavoro, alla lettura, allo svago, persino a certe attività di cura della persona e del benessere psicofisico.

La sua illuminazione deve strategicamente tenere conto di tutte le sue potenzialità, così come dello stile di arredamento e delle esigenze di ottimizzazione energetica.

Scegliere un’illuminazione a LED può essere molto intelligente e vantaggioso dal punto di vista pratico ed economico. Le luci a LED sono note per il loro basso consumo energetico, la loro lunga durata e la grande varietà estetica, di tonalità ed intensità luminosa.

Ad ogni momento la sua giusta atmosfera.

Ogni funzione del vostro soggiorno richiede idealmente un’atmosfera diversa. Le luci a LED consentono proprio questo: anziché trovare una soluzione di compromesso valida per ogni occasione, potrete creare un’atmosfera personalizzata, variando l’intensità della vostra illuminazione e, perché no, anche la sua tonalità.

Una soluzione molto efficace è quella dell’illuminazione a strati, che coinvolgendo diverse fonti luminose crea un effetto vario ed equilibrato.

Oltre all’illuminazione generale, garantita anche dal contributo della luce naturale che però varia nella giornata e nelle stagioni, si può puntare all’illuminazione di punti specifici con lampade da tavolo o da terra, luci ad incasso e faretti.

I vari tipi di luci a LED.

Esistono varie tipologie di luci a LED, in grado di creare soluzioni differenti. Le strisce a LED, perfette per illuminare mobili, scaffali, librerie, in grado di creare effetti di illuminazione accattivanti e versatili; i faretti a LED, a binario o incassati, per mettere in risalto singoli elementi di pregio come opere d’arte, foto, elementi architettonici da valorizzare; lampade da tavolo e da pavimento, per garantire una luce morbida e discreta negli angoli più intimi del soggiorno; lampade a sospensione ideali per un’illuminazione più diffusa, disponibili in tantissime varianti di design e in grado di dare quel tocco di personalità in più allo stile di arredamento.

Un elemento di stile.

Per scegliere i giusti elementi di illuminazione, è necessario avere bene a fuoco lo stile di arredamento della propria casa e del proprio soggiorno.

Se si tratta di un ambiente più moderno e minimalista, occorreranno luci a LED dal design semplice ed essenziale. Tonalità di luce bianca neutra aiuteranno a creare un effetto pulito, chiaro ed uniforme, perfetto sia per giochi di illuminazione accattivanti lungo mobili e mensole, sia per fonti di luce direzionata o diffusa.

Se lo stile generale è invece più rustico, le lampade in legno o altri materiali naturali saranno perfette per garantire un’atmosfera calda, rilassata ed intima, magari con tonalità ambrate ed un’intensità regolabile su livelli più soffusi.

Al rigore di uno stile scandinavo, si potranno abbinare luci a LED chiare e luminose, adatte a creare effetti ariosi e mozzafiato che renderanno il tuo soggiorno un ambiente raffinato, elegante ma non severo.

Magari una serie di luci decorative è quello che farà al caso vostro, perfetta per arricchire una parete vuota o attrezzata di elementi funzionali. L’effetto così ottenuto sarà assolutamente scenografico e suggestivo!

Non da ultimo, le luci a LED consentono di ottenere massima libertà in termini di colori: un’illuminazione diversa a seconda dell’atmosfera desiderata, dell’umore, del periodo dell’anno e del momento della giornata.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

Categorie
Senza categoria

Consigli per un bagno di tendenza.

Consigli per un bagno di tendenza.

Il bagno, si sa, è uno dei luoghi più importanti della casa, essendo un ambiente dedicato sia alla cura del proprio corpo sia al relax.

Troppo spesso, quando si parla di arredarlo, si tende a dare per scontate le scelte che lo riguardano: ed invece le possibilità sono veramente moltissime, così come l’espressione di stile di cui è protagonista.

Nel bagno si rinnovano le proprie energie, si può attingere ad una fonte di benessere non solo grazie alle sue funzionalità ma anche grazie alla sua bellezza estetica e quanto è realmente in sintonia con la nostra personalità ed i nostri gusti.

Per questo motivo le finiture, i colori, i materiali, i sanitari, la rubinetteria ed in generale ogni scelta di arredo non può e non deve essere lasciata al caso.

Sfogliare cataloghi può essere fuorviante e confondere le idee: spesso si vedono molte cose bellissime sulla carta, ma poi totalmente inadatte una volta inserite in un certo spazio.

Il consiglio in questi casi è sempre quello di affidarsi a dei professionisti del design, che sappiano consigliarvi dalla scelta alla disposizione, magari prendendosi cura anche delle vostre esigenze di budget.

Ma quali sono le tendenze principali del momento per avere un bagno impeccabile ed alla moda?

Piastrelle, una soluzione versatile e colorata.

Le piastrelle sono un grande classico, amato da architetti e clienti: sono estremamente versatili e possono essere applicate come rivestimento jolly a qualunque superficie del bagno, a tutte le pareti come anche ad una sola, per enfatizzarne l’efficacia decorativa.

Con le piastrelle è davvero possibile osare, in modo da realizzare un bagno pieno di stile: la scelta migliore, in questo senso, è indirizzarsi verso nuance vivaci e decise, che diano grande personalità all’ambiente. Molto indicate anche le fantasie floreali e geometriche, perfette per focalizzare un ambiente di grande fascino.

Infine impossibile dimenticare le piastrelle ad effetto artigianale, con tante gradazioni di colore diverse ed effetti chiaroscurali davvero magnetici.

Sua maestà la vasca da bagno.

Una vasca da bagno è un classico simbolo di lusso e benessere: un arredo carico di personalità dall’estetica importante, in grado di attrarre gli sguardi su di sé e di valorizzare al massimo l’ambiente circostante.

Molto importante, in questo senso, la scelta di piedini particolarmente importanti ed elaborati, in metallo o oro.

Una vasca è semplicemente un sogno ad occhi aperti: un luogo in cui rifugiarsi per un magico momento di relax ed intimità, al riparo da ogni stress e dediti al coccolare se stessi. Ovviamente richiede un ambiente di media o grande metratura.

Design e comodità con la doccia.

La doccia è sinonimo di funzionalità e design: il modello al momento più gettonato è quello walk – in, caratterizzato da un ingresso libero e senza ostacoli. Spesso viene anche scelto il piatto doccia raso pavimento, che facilita molto l’accesso ad anziani e persone con mobilità ridotta.

Questo elemento di design di solito viene esaltato da un sistema di illuminazione ad hoc, meglio se naturale, che metta ben in risalto i suoi punti di forza: finiture curate e rivestimenti di grande impatto.

Arredi eco-friendly.

Una delle tendenze più in voga è la scelta di arredi attenti all’ecosostenibilità e quindi al rispetto dell’ambiente: meglio recuperare quindi vecchi mobili usati e magari decapati, con particolare attenzione per tutti quegli elementi antichi o di pregio, di cui esaltare proprio il fascino vissuto. Armadi, cassettiere, sedie, comodini, diventano protagonisti di uno shabby chic di assoluto fascino, nostalgico e romantico.

In questo caso si uniscono esigenze ecologiche e stilistiche, abbinando il risparmio ad elementi estetici di grande risonanza emotiva. Ogni mobile acquista infatti una ricchezza di storia ed aneddoti personali, che renderanno anche il bagno una stanza piena di personalità e di vita.

La natura per riscaldare l’ambiente.

Le scelte green non riguardano solo il rispetto dell’ambiente, ma anche il richiamo a tutti gli elementi della natura, per creare un effetto di calore ed accoglienza: sono quindi di grande richiamo tutti i materiali naturali, dal legno alla pietra, dal marmo al bambù, da usare per tutti gli accessori ed i complementi di arredo del vostro bagno.

Non a caso, uno degli stili più in ascesa del momento è proprio quello organico moderno, un audace mix di materiali e colori naturali con elementi contemporanei ed estrosi, in grado di creare un ambiente ricco di contrasti ma anche eleganza ed equilibrio.

Da non dimenticare anche lo stile mediterraneo, che con i suoi elementi luminosi e minimalisti, propone ambienti leggeri ed ariosi.

Lavandini colorati.

Altro elemento importante per avere un bagno alla moda, è sdrammatizzare scegliendo lavandini e rubinetteria colorati: una scelte a prima vista osé ed estrosa, ma in grado di garantire un impatto estetico potente ed un design brillante e vivace.

Gli elementi più colorati naturalmente focalizzano lo sguardo, donando ritmo ed originalità all’ambiente.

In particolare una rubinetteria in oro o ottone non laccato contribuisce a questa tendenza, ben adattandosi come elemento senza tempo a qualunque tipologia di stile.

Linee curve.

Infine una grande tendenza del momento è quella di privilegiare contorni sinuosi per tutti gli elementi di arredo del bagno: dai mobili agli specchi, le forme morbide sono quel tocco carismatico ed originale in grado di rendere il tuo bagno impeccabile ed accattivante.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

Categorie
Senza categoria

Arredo, design, decor: le tendenze dell’estate 2023.

Arredo, design, decor: le tendenze dell’estate 2023.

Spesso con l’arrivo dell’estate viene voglia di cambiare qualcosa nella propria casa, donando una nuova freschezza e vitalità agli ambienti.

In questi casi è sempre bene fare un piccolo esercizio di visualizzazione: mettendo a fuoco quello che piace ed appuntandolo, è più semplice capire che cosa si vorrebbe inserire nell’arredamento della propria casa.

Fatto questo, un passo irrinunciabile è rivolgersi a professionisti di fiducia: show-room ed interior designer sono a tua disposizione per guidarti attraverso le migliori scelte, quelle più adatte ai tuoi gusti ma anche alla conformazione della tua casa.

Di seguito ti daremo qualche consiglio su quelle che sono le principali tendenze di questa estate 2023.

Ambienti accoglienti ed intimi.

Le parole d’ordine sono accoglienza ed intimità. Le luci dell’estate 2023 tendono infatti a creare un’atmosfera il più possibile calda e rilassata, con lampade a sospensione in ceramica o legno oppure luci a Led, sempre più utilizzate per illuminare gli esterni, grazie anche alla loro efficienza di risparmio energetico e di durata.

Si punta molto, inoltre, sull’utilizzo di accessori anche inusuali, come oggetti d’arte moderna ma anche sculture e pezzi vintage, che contribuiscano a creare un ambiente originale e molto personale.

I materiali prediletti sono quelli naturali: ceramica, legno, rattan, bambù, canna, pietra, sughero, ferro e vari tessuti, meglio se in colori luminosi e freschi che rivitalizzino gli ambienti, sia interni sia esterni, rendendoli ideali per condividere momenti di relax e di svago.

Stile di arredamento.

Per quanto riguarda gli arredi, l’estate 2023 è caratterizzata da una gran voglia di semplicità e leggerezza: via libera ad uno stile minimalista e funzionale, impreziosito da elementi di design dall’eleganza essenziale.

Legno, metallo, vetro e pietra sono gli assoluti protagonisti di questa fase dell’anno: li si trova in arredi ergonomici, dalle geometrie semplici e lineari.

La parola d’ordine è il comfort, declinato in molte soluzioni estetiche diverse ma ugualmente funzionali.

Anche in questo caso sono preferiti i colori più riposanti e neutri come il grigio, il bianco ed il beige, ma non sono assenti anche colori più accesi come il rosa, l’arancione ed il giallo.

Si tratta di arredi che si integrano perfettamente con gli ambienti della casa, impreziosendoli senza appesantirli inutilmente. Ogni elemento si combina in modo armonioso ed equilibrato, senza rotture particolarmente estrose.

Altro elemento chiave del design estivo 2023 è la versatilità: così un divano può essere trasformato in un letto, un tavolo può agilmente ampliare le proprie dimensioni, uno stesso spazio può essere multifunzionale.

Si tratta di un design dai molti volti e dalle molte anime, pronto ad adattarsi alle più diverse esigenze delle persone che lo vivono.

I colori.

Un’estate all’insegna dei colori vivaci e brillanti, che evochino tutta la vitalità esplosiva di questa stagione: dalle tonalità più calde a quelle più fredde, ci si può sbizzarrire in giallo, azzurro, rosa, arancione, verde e blu, in tutte le loro sfumature e declinazioni.

Il rosa in particolare, dal cipria allo shocking, sarà molto adatto per creare atmosfere raffinate e romantiche, addolcendo gli ambienti in modo fresco ed intimo; l’arancione sarà prettamente solare, dalle sfumature della terracotta fino al corallo, andando ad accendere gli interni di allegria e giocosità; infine il verde ed il blu saranno i colori perfetti per creare un’atmosfera rilassante e naturale, soprattutto in ambienti come il soggiorno o la camera da letto.

Decor.

L’estate 2023 si decora con elementi rigorosamente naturali ed organici, come piante e fiori, che contribuiscono a risvegliare la vitalità della vostra casa.

Le piante in particolare svolgono anche una funzione purificatrice dell’aria, creando nello stesso tempo un ambiente confortevole e sano.

Molto popolare è poi l’utilizzo di tessuti a scopo decorativo: tendaggi leggeri e trasparenti in lino o cotone, per un’aura luminosa e rilassante, spesso con fantasie naturali come foglie, fiori e animali, da utilizzare per impreziosire cuscini, coperte, vasi e lampade.

Molto consigliate, infine, sono le tonalità chiare per pareti e pavimenti, in grado di riflettere ed esaltare la luce naturale del sole, meglio se di per sé molto presente grazie ad ampie finestre.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

× Possiamo aiutarti?