fbpx
Categorie
Senza categoria

Come realizzare il progetto della casa da ristrutturare?

Come realizzare il progetto della casa da ristrutturare?

Realizzare il progetto della casa da ristrutturare è il passo centrale per ottenere la casa che si desidera. Si tratta di un processo complesso, che intercetta varie esigenze, e che richiede sinergia tra committente e professionista della progettazione.

Una volta che l’immobile sarà a tutti gli effetti di tua proprietà, dovrai far eseguire dal professionista di fiducia un rilievo metrico accurato, step imprescindibile prima di cimentarsi con il progetto vero e proprio.

L’architetto si occuperà di progettare casa proponendoti la soluzione migliore, ma ovviamente se qualcosa non soddisfa il tuo gusto potrai dirlo senza timore.

È infatti fondamentale che tu sia convinto di ogni dettaglio prima di interpellare l’impresa e dare il via ai lavori di restauro.

In poche parole, cerca di non saltare le varie fasi progettuali perché potresti commettere degli errori di valutazione che ti costeranno molti soldi, specie se una volta realizzati cambierai idea e vorrai rifare tutto o quasi.

Detto ciò, il progetto è importante per tre motivi fondamentali:

  • comprendere visivamente l’effetto prima e dopo;
  • sottoporlo alle diverse imprese prima dei lavori e valutarne così i relativi costi;
  • dare avvio alla parte burocratica.

In genere il tuo progetto di ristrutturazione verrà realizzato da un tecnico, un geometra, un ingegnere o un architetto, che ti proporrà diverse soluzioni al fine di restaurare o modificare lo spazio indoor ed outdoor della tua dimora, trasformandola nella casa ideale, quella davvero adatta alle tue esigenze ed aspettative.

Vitruvio, architetto dell’età romana, affermava che per progettare un qualsiasi edificio bisognava puntare a tre obiettivi fondamentali: la Firmitas (solidità), l’Utilitas (funzionalità) e la Venustas (bellezza).

Come si ottiene una casa solida, funzionale e bella?

Riguardo al primo obiettivo è importante tenere in considerazione tutta una serie di aspetti legati alla natura strutturale della casa. Questa è senz’altro materia molto tecnica, per cui è imprescindibile il lavoro di un professionista affidabile e competente, ma anche disponibile a spiegare e chiarire le motivazioni dietro le scelte progettuali.

Il secondo obiettivo raduna invece tutte quegli aspetti, che per l’architettura moderna sono stati ben codificati da regolamenti e leggi, che attengono alla “misura umana” di un edificio o un singolo spazio. Si tratta delle dimensioni minime degli ambienti, distanze tra apparecchi ed arredi, norme di sicurezza, misure essenziali. Insomma, tutto quello che rende un ambiente accogliente e funzionale per la vita delle persone.

Infine il terzo obiettivo riguarda il concetto forse più ampio, affascinante e misterioso di una casa: la sua bellezza estetica. Cosa rende una casa bella, aldilà del gusto personale? Cosa la rende armoniosa e vitale?

Questo è forse l’aspetto che in genere viene, erroneamente, sottovalutato: sia in termini di importanza sia di facilità di realizzazione.

Eppure il raggiungimento di un buono od ottimo aspetto estetico è fondamentale per la qualità della vita all’interno della casa, per il modo in cui le persone si rapportano agli spazi nel quotidiano e per come lo condividono con chi abita altrove.

È altresì materia molto delicata, perché fare errori estetici nella scelta degli arredi e degli stili è quanto di più comune possa accadere: come in cucina, non bastano ingredienti di grande qualità, né seguire una ricetta. Quello che conta è la maestria nella realizzazione, la sapienza e l’esperienza.

Anche in questo caso la scelta più saggia è affidarsi ad un professionista qualificato e non ai consigli di amici e parenti o solo ai cataloghi.

In questo modo potrete raccontare in piena libertà le vostre esigenze, i vostri dubbi, le vostre aspettative, e trovare la soluzione che più vi soddisfa, sicuri di andare incontro a scelte progettuali armoniose ed adatte agli spazi della vostra futura casa.

È inoltre importante tenere a mente, prima di iniziare a pensare al progetto della propria casa, quali sono gli elementi principali che andranno a comporlo. A fronte di una certa situazione di partenza (che tipo di casa si sta ristrutturando, se da zero o già esistente, singola o appartamento, bifamiliare o altro, di campagna o di città, caratteristiche territoriali e geografiche, adempimenti burocratici da assolvere, normative da rispettare, budget economico) bisogna pensare a dove si vuole arrivare.

Tenere quindi conto degli interni e degli esterni, dei materiali costruttivi più adatti alle proprie esigenze funzionali ed estetiche, degli impianti e delle tecnologie necessarie.

Se tutto questo ti sembra un ginepraio niente paura: un’agenzia di ristrutturazioni chiavi in mano è quello che fa al caso tuo.

Si occuperà di guidarti passo dopo passo, informandoti di tutto ed ascoltando le tue esigenze. Ti tutelerà sotto ogni aspetto con competenza e garanzie e soprattutto risolverà ogni problema al tuo posto. 

Potrai goderti solo il bello della tua ristrutturazione, fino al giorno in cui riceverai finalmente le chiavi della tua nuova casa, tutta da vivere e da scoprire!

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

× Possiamo aiutarti?