fbpx
Categorie
Senza categoria

Arredare con stile: qualche consiglio.

pexels-vincent-rivaud-2227832

Arredare con stile: qualche consiglio.

Che cosa significa arredare con stile? Vi sarà sicuramente capitato di vedere case, dal vivo oppure in film e serie tv, dotate di un fascino particolare. Aldilà di quanto fossero grandi, della loro conformazione o posizione geografica, avevano un’aura speciale e magnetica. Insomma, avevano stile.

Ma cosa significa in concreto arredare con stile? Scegliere rivestimenti e pezzi di arredamento belli sui cataloghi non basta. È il modo in cui questi elementi vengono tra loro combinati, il modo in cui interagiscono con l’ambiente circostante ma non solo: è la presenza di una precisa visione di fondo.

È così che elementi anche inaspettati vengono accostati tra loro in modo originale, creando effetti sorprendenti.

Tutto questo non è magia, ma frutto di competenza ed esperienza: precisamente il lavoro di un interior designer.

È pur vero che questa figura, da sola, può creare moltissime alternative di arredamento per uno stesso spazio: come scegliere allora quella più adatta alle proprie esigenze? Bisogna formarsi un gusto personale in materia, capendo cosa piace e cosa non piace.

Come scegliere lo stile giusto per ristrutturare casa?

In generale è sempre bene mantenere lo stile originario dell’immobile, almeno esternamente, specie se è di pregio e di interesse storico-artistico.

Internamente, per quanto consentito, potrai avere più libertà e, grazie anche all’abilità del tuo architetto, potrai creare ambienti su misura, che possano assolvere alle tue più varie esigenze stilistiche e pratiche.

Potresti visionare riviste di settore, dare un’occhiata al sito del tuo architetto cercando ispirazione da suoi vecchi lavori di restauro abitativo, lasciarti ispirare dagli showroom, dalle fiere e dai negozi di arredamento.

n questo modo potrai portare al tuo progettista qualche idea, magari delle immagini che ti piacciono, e lui troverà per te lo stile giusto, i materiali, i tessuti, i colori che meglio potranno diventare protagonisti della tua casa da ristrutturare.

Come realizzare il progetto della casa da ristrutturare?

Una volta che l’immobile sarà a tutti gli effetti di tua proprietà, dovrai far eseguire dal professionista di fiducia un rilievo metrico accurato, step imprescindibile prima di cimentarsi con il progetto vero e proprio.

L’architetto si occuperà di progettare casa proponendoti la soluzione migliore, ma ovviamente se qualcosa non soddisfa il tuo gusto potrai dirlo senza timore.

È infatti fondamentale che tu sia convinto di ogni dettaglio prima di interpellare l’impresa e dare il via ai lavori di restauro.

In poche parole, cerca di non saltare le varie fasi progettuali perché potresti commettere degli errori di valutazione che ti costeranno dei bei soldini, specie se una volta realizzati cambierai idea e vorrai rifare tutto o quasi.

Detto ciò, il progetto è importante per tre motivi fondamentali:

  • comprendere visivamente l’effetto prima e dopo;
  • sottoporlo alle diverse imprese prima dei lavori e valutarne così i relativi costi;
  • dare avvio alla parte burocratica.

In genere il tuo progetto di ristrutturazione verrà realizzato da un tecnico, un geometra, un ingegnere o un architetto, che ti proporrà diverse soluzioni al fine di restaurare o modificare lo spazio indoor ed outdoor della tua dimora trasformandola nella casa ideale, quella davvero adatta alle tue esigenze ed aspettative.

Contatti

Sede legale: Savona via Gramsci 6/4

Telefono: 800909275

Email: info@ristrutturare-casa-italia.com

© 2023 Tutti i diritti riservati Ristrutturare Casa Italia P. iva 01797970090         Policy Privacy    Cookie Policy

× Possiamo aiutarti?